BANKSY È TORNATO

Il più famoso street artist al mondo, di cui nessuno conosce la vera identità, si è affacciato di nuovo sul pianeta Terra infettato dal coronavirus e ha lasciato il segno.

L'artista senza volto era già apparso durante il lockdown per una "incursione" artistica domestica, in cui mostrava il bagno della sua casa invaso da un grappolo di dispettosi topini disegnati che scombussolavano l'ordine casalingo e mettevano tutto a soqquadro, a mostrare la vita famigliare in t empi di telelavoro e convivenza coatta da mattina a sera, con il commento "Mia moglie odia quando lavoro a casa" Vita di quarantena, insomma.

BANKSY_1.jpg

Ora che in molti paesi il lockdown è passato alla cosiddetta fase due, quindi più allentato, Banksy esce di nuovo allo scoperto e omaggia le infermiere nel giorno del National Nurse Day - la giornata nazionale dell'Infermiera - negli Stati Uniti, dedicata a Florence Nightingale.

Un dipinto in bianco e nero con appena una nota di rosso nella croce sul petto. "Game changer", così si chiama l'opera di Banksy, rappresenta un bambino che ripone nel cesto dei giocattoli i pupazzetti dei classici supereroi come Batman e Superman, e gioca con una nuova supereroina, l' action figure di una piccola infermiera con tanto di mascherina e mantello, in omaggio a tutti gli operatori sanitari in prima linea nella battaglia per sconfiggere il Covid-19.

Banksy-2.jpg

 

E infatti, come diceva il saggista Joseph Campbell, che cos'è un eroe se non "un normale essere umano che fa la migliore delle cose nella peggiore delle circostanze"? Il quadro è stato donato all'ospedale di Southampton accompagnato dalla frase: "Grazie per tutto quello che fate.

Spero illumini un po' il posto, sebbene sia solo in bianco e nero". Qui rimarrà esposto fino all'autunno, quando sarà venduto e il ricavato andrà in beneficenza al Sistema Sanitario britannico. Tanto per capire di che cifre stiamo parlando ricordiamo l'opera di Banksy che si è autodistrutta poco dopo essere stata battuta per 1,2 milioni di euro a Sotheby's.

Leonilde Gambetti

Focus — Photographer portfolio Responsive Joomla Template