// scritti autografi

dell'acqua il canto
Il viaggio del giovane vecchio
Sequenza sull'amore
Sull'animo dell'artista
_ Vengo a bere dai tuoi occhi
Vengo a bere dai tuoi occhi

certi giorni sono senza fine 
come se il tempo corresse sempre a mille e più velocità 
io a volte mi fermo e vengo a bere dai tuoi occhi quel che sai darmi tu
con quell'aria da signora
fragile e sicura
e mi piace ascoltare
quel che hai da dirmi tu 
e mi piace disarmarmi delle mie armature e riposare con i tuoi sorrisi e i tuoi sguardi
e mi piace
immaginare che anche tu immagini questo
e sento carezze che curano ferite che nessuno vede ma che solo io sento
io a volte mi fermo e vengo a bere dai tuoi occhi quel che sai darmi tu
con quell'aria da signora
fragile e sicura
e io lo so
che non sappiamo del tempo e della vita
ma in fondo 
chi vuol sapere
di un tempo che corre sempre a mille e più velocità
ciò che conta è che l'amore lo rallenta 
e lo colora 
e il colore più bello sei tu
io sai a volte vengo a bere dai tuoi occhi quel che sai darmi tu
con quell'aria da signora
fragile e sicura

Alberto D'Atanasio